La frode della reincarnazione

In realtà la reincarnazione è una idea ipocrita per non curarsi troppo degli aspetti Veri ed Importanti, e nascondersi dietro un falso perbenismo che si suppone porti ad un Karma migliore nella prossima vita (e questa???) !

Ed invece no, si nasce LINDI, PROFUMATI e PERFETTI, è l’incarnazione, la prima/e ed unica*, a portare la sporcizia che crea una vita miserabile.

Da sempre mi sono chiesto, ma se anche mi fossi reincarnato, a cosa mi servirebbe se non ne possiedo memoria, se tutto ciò che ho imparato non posso utilizzarlo e di fatto devo reiniziare da capo [come fosse la prima volta]?

Prima non ero!

Ora mi sembra che io sia,

Poi non sarò.

Dunque a che devo mirare per non sparire ancora ed ancora, ed ancora…

Se anche esistesse la reincarnazione evidentemente non sembra funzionare, o evidentemente non è affatto come qualcuno va in giro a venderla.

La realtà è tutt’altra, la nostra vita qui è come in un libro scritto, per cui una volta lette le pagine che ti riguardano, il libro è chiuso e la tua storia una memoria.

Ma cosa accadrebbe se quel personaggio in qualche modo prendesse vita?

Ovviamente prenderebbe coscienza di se, salterebbe dal rigo che lo riguarda, e scendendo tra gli spazi, appoggiandosi alle virgole, prenderebbe vita spontanea e quindi, una volta fuori dal Libro (o File che anagrammato significa Life), nessuno potrebbe chiuderlo dentro, ma evidentemente diverrebbe un lettore di libri Lui stesso, un immortale lettore ed allo stesso tempo attore cosciente.

Questo è il messaggio che in questi ultimi post sto cercando di portare, questo è quello che Botticelli ha sapientemente rappresentato nella sua primavera, un messaggio criptico che lui stesso ha sigillato nel tempo, in attesa che fosse svelato da chi potesse [e compreso da chi ha intelletto].

Ma il suo messaggio è solo il significato ultimo, su come usare la spada, dovete capirlo da voi!

Note: la reincarnazione accade in pochi casi, quali sono coloro che sono “morti prima di morire, ovvero hanno raggiunto la perfezio e, il 369, e sono entrati in vita prima di morire. Di fatto ha senso che chi vive si reincarna, no chi è rimasto morto.

Annunci

3 commenti

  1. Personalmente non ho mai creduto nella reincarnazione. È curioso come certe cose te le “suggerisca il cuore”, allora, non ho mai “sentito” vera questa storia della reincarnazione..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...